Crocchette di zucca e rosmarino


24 settembre 2014

crocchet

Andy Warhol diceva che ‘in futuro tutti saranno famosi per 15 min’…e oggi sono arrivati i  nostri! Questa mattina mentre scorrevo le nuove mail come con la mia tazza tè come faccio d’abitudine per sapere di che umore sarò durante la giornata (in maniera più efficace dell’oroscopo!), ho trovato una mail dell’ufficio stampa di Sorelle in Pentola. Poche bellissime parole: ‘Oggi su chiaramaci.com è online la tua ricetta!’. Mi sono precipitata a vedere la mia ricettina sul blog di Chiara…ed era bellissima! Era stata pubblicata alle 6.30 del mattino e già dopo un paio d’ore circa 400 persone avevano trovato il tempo di leggerla e lasciare qualche commento!…che emozione!….per chi non è riuscito a capire il perché di tanta felicità in un solo link…contestualizzo! Chiara Maci è la food blogger italiana più famosa, ha iniziato a scrivere il suo primo blog di cucina , Sorelle in pentola, con la sorella Angela, quando ancora i food blog non erano ancora di moda (almeno in italia) e non eravamo ancora tutti food victim (#foodgasm, #foodporn, #foodie, #nomnomnom). Molti la conoscono come volto televisivo, come giudice del programma di cucina Cuochi e Fiamme, ma ha partecipato a così tanti eventi televisivi, scritto libri, articoli su riviste di cucina e non …che solo un eremita potrebbe non conoscerla! Da qualche anno Chiara ha un blog tutto suo, dove racconta di sé oltre che della sua cucina ovviamente! Ogni mercoledì ospita tra le sue pagine un blogger non altrettanto famoso (sconosciutissimo n.d.r.), a cui offre la possibilità di pubblicare la propria ricetta, in versione originale e completamente libera. Un’iniziativa davvero apprezzabile…che da oggi ci piace ancora di più! Grazie Chiara!

Vi riporto qui il link della ricetta pubblicata sul blog di Chiara e, per i pigri di clic, la ricetta completa di seguito.

Ricetta: Crocchette di zucca e rosmarino

“….ovvero mille e uno modi per utilizzare la zucca! E’ di nuovo la stagione della zucca e ci ritroviamo a preparare torte salate, zuppe, tortelli e dolci di ogni genere. Spesso ci avanza qua e là qualche pezzo di zucca e questa ricetta è un’ idea facile e gustosa per utilizzarla.

Queste crocchette sono davvero un finger food ideale per un aperitivo tra amici, ma possono essere anche un secondo piatto completo accompagnate da un contorno di verdure.”

Ecco come prepararle:

Ingredienti ( per circa 20 crocchette)

400 g zucca

100 g di emmental grattugiato

2 rametti di rosmarino fresco

1 uovo

mezzo scalogno

2 cucchiai di olio EVO

pangrattato per l’impanatura

sale & pepe

Preriscaldare il forno a 200°C. Lavare la zucca, tagliarla a fette non molto alte (1-1.5 cm) e disporle sulla placca rivestita con della carta da forno. Fare cuocere per 30 minuti finché la polpa sarà ben cotta e morbida. Trasferire la zucca in una ciotola e schiacciarla grossolanamente con i rebbi della forchetta fino a ottenere un purè. Tritare al coltello il rosmarino e unirlo alla zucca. In una padella a parte far rosolare lo scalogno tagliato finemente con due cucchiai di olio evo. Unire il soffritto alla polpa di zucca e lasciar raffreddare completamente (….adesso sì che le nostre polpette hanno carattere!).

Per ultimo aggiungere l’emmental grattugiato e l’ uovo intero sbattuto. Salare e pepare. Mescolare bene il tutto con un cucchiaio fino a ottenere un composto omogeneo.

Se il composto vi sembra troppo morbido, potete aggiungere ancora un po’ di formaggio o in casi più estremi del pangrattato , ma senza abbondare altrimenti le crocchette risulteranno troppo asciutte. Molto dipende dall’umidità e dalla consistenza della zucca, ma generalmente non occorre aggiungere nulla seguendo le dosi qui riportate. Con le mani inumidite formare delle polpettine grandi come una pallina da ping pong leggermente appiattita e passarle nel pangrattato (io preferisco quello a scaglie grosse).

Friggere le polpette in olio di arachide (o di semi) ben caldo, per uno-due minuti, finché siano dorate. Lasciare assorbire l’olio in eccesso su della carta da cucina e servire calde.

Queste crocchette possono essere preparate anche in anticipo e mantenute al caldo in forno fino al momento di servirle. Come accompagnamento potete preparare del pomodoro verde tagliato a piccoli cubetti e condito leggermente con dell’olio EVO che aggiungerà una nota rinfrescante al piatto.

 

 
Posted in antipasti | Tag | Commenti



Questo post è stato pubblicato nella categoria antipasti. Segui i commenti con questo RSS. Lascia un commento o un Trackback URL.

Nessuno commento


Lascia un commento

 

RSS blog RSS comments Go to English

  RICERCA  


  Archivio  







  Categorie