Happy 2 B(log)Day! noix de coquilles saint jacques alla normanna


8 dicembre 2013

noix…Buon 2 compleanno al mio cappello! Il tempo passa anche per te..ma neanche una pagina ingiallita!..per festeggiare questo compleanno speciale niente dolci o torte pannose…. dobbiamo preservarci per  il carico calorico del pranzo Natale! Ho pensato piuttosto ad una ricettina tipica della Normandia..che ci ospita in questo freddo e piovoso inverno! …e poi si sa che tutte le ricette francesi sono assolutamente trés chic e… quindi perfette per un’ occasione di questa importanza! Partiamo dal nome: noix de coquilles saint jacques …nel pronunciare parola dopo parola siamo già trasportati in atmosfere sognanti…per poi essere riportati alla cruda realtà della traduzione italiana ‘cappesanta’ che ci ricorda solo giganti bocconi gratinati con pane, prezzemolo e aglio miseramente deposte in conchiglie giganti lavate in lavastoviglie dopo i buffet!…ma torniamo a sognare con le nostre noix -de coquilles -saint –jacques! Qui in Normandia sono assolutamente protagoniste, non mancano mai nel menu dei piccoli ristoranti tipici (bouchon) e sono servite in zuppa, alla piastra, affogate nella creme fraiche …si potrebbe scrivere un’enciclopedia di ricette! Oggi le coquilles saint jacques sono abbinate  qui ad un altro prodotto simbolo della normandia….le mele che sono generalmente piccole, rosate e acidule e quindi adatte alle preparazioni in cucina.

Cominciamo allora! Che la festa abbia inizio!

Ingredienti:

1 cipollotto fresco

1 bicchiere di vino bianco

1 bicchiere di brodo vegetale

1 noce di burro

1 piccola mela normanna

100 ml di creme fraiche liquida

12 noix -de coquilles -saint –jacques (calcolate 4 a testa…le cappesante oceaniche sono giganti!)

1 topinambur

olio EVO, sale e pepe nero

 

Preparazione

Far stufare il cipollotto fresco con del burro. Sfumare poi con il vino bianco e aggiungere il brodo vegetale e la mela tagliata in piccoli pezzi. Far cuocere fino a quando la mela diventa cotta, ma ancora croccante. Aggiungere la creme fraiche e togliere dal fuoco.

Cuocere da ambo i lati le cappesante in una padella ben calda in modo da far colorare la superfice e mantenere l’interno ancora morbido e polposo.

Preparare il piatto mettendo come fondo la zuppetta di mele e adagiando sopra le cappesante.

Come decorazione potete aggiungere qualche chips di topinambur ottenuta friggendo per 1 minuto in olio EVO il topinambur tagliato a fettine sottilissime

 

Happy B(log)Day!

 

 

 



Questo post è stato pubblicato nella categoria pesce. Segui i commenti con questo RSS. Lascia un commento o un Trackback URL.


3 Commenti

  1. rebelruler1635.wordpress.com
    8 settembre 2014 - 20:04:15

    Hi there, afteer reading this remarkable paragraph i
    am ttoo happy to share mmy know-how here with mates.

  2. Cheryle
    3 ottobre 2014 - 19:45:44

    For latest neews you have to visit world wide web and on web I found this web page as a mkst
    excellent site for latest updates.

  3. story hamster gerbil
    13 ottobre 2014 - 22:11:27

    Magnificent beat ! I wish to apprentice at the same time as you amend your site, how could i subscribe for a weblog website?
    The account aided me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted of this your broadcast provided brilliant clear idea

Lascia un commento

 

RSS blog RSS comments Go to English

  RICERCA  


  Archivio  







  Categorie