TORTINO DI MELE, PRUGNE E FIORI DI CAMOMILLA


22 settembre 2013

camomillaTutto nasce da profumatissimi fiori di camomilla che ho portato con me da Zante, un’isola greca ancora per molti aspetti autentica che mi ha ospitato per le vacanze. Girando tra i borghi isolati e dispersi tra le montagne, si trovano famiglie che vendono nel cortile di  casa i prodotti locali rigorosamente home made & BIO: olive, olio, miele, liquori, saponi….e fiori di camomilla!

Scorrendo i vari post in avida ricerca di una ricetta per i miei fiorellini, mi sono accorta che ci sono molte torte a base di camomilla. In queste, spesso, viene utilizzato, però, solo l’infuso che va a sostituire la parte di liquido generalmente data dal latte nelle ricette tradizionali. Questa soluzione mi sembrava desse alla povera camomilla solo un ruolo da ’comparsa’, dove non sarebbe stato possibile riconoscere il profumo intenso dei fiori.

Per questo ho deciso anch’io di partire da una classicissima ricetta di torta di mele e prugne, ma di aggiungere direttamente i fiori ridotti in polvere…..obiettivo riuscito direi! Durante la cottura, il profumo che si sprigionava dal forno era così intenso che sembrava di essere in un campo fiorito!…….ma tranquilli mangiare i fiori di camomilla non provoca nessun effetto allucinogeno!

ps: come vedete in foto…ho cosparso il tortino con della salsa tiepida alla vaniglia (di cui ho riportato la ricetta)..perchè si sa che queste ‘sponge cake’ sono molto più piacevoli se accompagnate da una salsa!

 

Ingredienti per 8 tortini

250 g di farina

100 g di zucchero di canna

80 g burro

un bicchiere di latte

2 uova

10 g di fiori di camomilla

100 g di prugne disidratate

2 mele

una bustina di lievito vanigliato per dolci.

Preparazione

Sbattete le uova con lo zucchero con la frusta elettrica per una decina di minuti in modo da ottenere un composto ben gonfio e spumoso.  Unire  il burro ammorbidito e  poi la farina setacciata con il lievito. Infine aggiungere le mele tagliate in piccoli cubetti, le prugne disidratate sminuzzate al coltello e i fiori di camomilla ridotti  in polvere (assicuratevi di eliminare gli eventuali rametti!). Mescolare l’impasto in modo che sia morbido e omogeneo. Imburrate 8 stampini per crostata  (8cm circa di diametro) precedentemente imburrati e infarinati e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 min.

 

Per la salsa alla vaniglia

2 uova

100 g  zucchero

150 ml latte

200 ml panna

una stecca  di vaniglia

Preparazione

Portare a bollore il latte e la panna con la stecca di vaniglia precedentemente tagliata a metà per estrarre i semi . A parte, montare le uova con lo zucchero con una frusta e poi aggiungere al latte e panna fuori dal fuoco. Riportare lentamente all’ebollizione il compost per un paio di minuti. Filtrare per eliminare la schiuma in superficie.

 

 

 



Questo post è stato pubblicato nella categoria dolci della tradizione. Segui i commenti con questo RSS. Lascia un commento o un Trackback URL.

Nessuno commento


Lascia un commento

 

RSS blog RSS comments Go to English

  RICERCA  


  Archivio  







  Categorie